mercoledì 18 gennaio 2012

Variazioni climatiche e di stile


Cari Amici,
Ci siete? Vi scrivo da un’Olanda freddissima ma solleggiata.
Genova a Dicembre - foto's by Anna
Oggi e’ uno di quei perfetti giorni d’inverno, dove l’aria e’ pura ed il cielo estremamente blu. In queste giornate di solito le donne olandesi girano in ballerine e senza calze, infatti gli UGG con spessa pelliccia interna vengono usati  rigorosamente in agosto con +24 gradi.
La mia cara collega Tessa e' arrivata in pantaloni di cotone leggeri bianchi, si si quelli che li voi usate a luglio, sandali rosa aperti, senza calze, che coraggio eh, a meno tre gradi......o forse non aveva piu' niente di pulito da mettersi.....opzione quest'ultima che sento spesso alla macchina del caffe'.

Siamo alla meta’ di Gennaio, e le giornate si allungano un pochino, ancora due mesi e poi speriamo di rivedere qualche colore nella natura attorno. Certo per voi, fortunati genovesi, la mancanza di colore non e’ proprio un problema. Durante la nostra permanenza li per le feste abbiamo goduto di sole intenso, ovunque piante verdi, alberi di limoni, mandarini e rampicanti in fiore, vedi foto. Che differenza!

Un’altra differenza e' lo stile che si vede in giro per le strade della citta'.
Si dico STILE, ovvero quella innata abilita' nell'assemblare capi, colori e tessuti perfettamenti classici e semi moderni che sono un piacere da vedere. Non ero piu’ abituata agli uomini in giacca e cravatta per non parlare dei signori piu’ anziani in pantaloni di velluto e maglioni Shetland. Qui il velluto e' bandito come fosse un virus letale, la ragione???? non si puo' infilare velocemente in lavatrice e si deve stirare, quindi UIT!!! (parola olandese per via, fuori, ma non parliamone proprio).
Unica nota negativa la quantita’ di signore in pelliccia che circolavano, scusate c’erano +17 gradi, quindi la pelliccia era solo per la mostra non per il freddo! Vergogna!
Ín fondo e' la stessa storia di Tessa (giornate di bucato a parte [un italiano avrebbe sempre qualcosa da mettere non vi pare? - se non altro perche' sua madre non gli permetterebbe di avere MAI una montagna di roba sporca in giacenza!], li da voi la gente si veste in maniera veramente troppo pesante per i gradi che ci sono.
Note di stile a parte, I saldi sono finiti da secoli, cosa si trova nelle vetrine?, costumi da bagno naturalmente, assieme a canottiere colorate, abiti smanicati e bermuda.
Ogni anno la solita storia, quando fa veramente freddo e l’estate sembra essere lontana anni luce ecco che I negozi si riempiono di articoli ferragostiani. Tutta colpa della globalizzazione, dice qualcuno, a me sa che invece le catene disegnano e producono solo due collezioni, inverno ed estate, et voila’, se abiti in zone dove l’inverno dura secoli e l’estate praticamente non compare mai sei per cosi dire
 F R E G A T O.
Ah, aspettate un momento, forse questa e' la ragione per la quale qui le donne usano vestiti estivi e girano senza calze a gennaio??.....hmmmm...allora loro hanno capito tutto, non si deve seguire la temperatura stagionale, no, ma quello che impongono i negozi....ecco perche' non trovo mai niente quando mi serve! questa e' la prima rivelazione del 2012, l'anno comincia bene.
Com' e' la situazione li? anche voi vi coprite moltissimo quando fuori ci sono 20 gradi? avete mai provato a mettere i pantaloni estivi in pieno inverno? come la sottoscritta non riuscite mai a trovare il capo che vi serve nella stagione giusta?
Fatemi sapere.......

2 commenti:

aboutgarden ha detto...

ciao Anna carissima
io sono moooolto freddolosa, non porto pelliccia e non seguo la moda ma se posso il buon senso!
Credo però lo sfidar eil freddo faccia anche meglio alla salute ma io non riesco proprio...
baci
simonetta

Eloise ha detto...

Bello leggerti....si, è vero, ci vestiamo troppo per la temperatura che c'è, sopratutto quest'anno che non ha fatto per niente freddo!!!! Concordo anche sulla tendenza insana e stupida di vedere capi estivi nelle vetrine a Gennaio :(

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...